15/09/2016 – PRIMA ELEMENTARE

Caro Amore mio, ci siamo. E’ arrivato il grande giorno. La prima vera avventura della tua vita.
Ieri sera, mentre stavamo a letto abbracciati, ti ho chiesto se eri emozionato…
“No, mamma…Mmhhh, forse un pochino. Io veramente non ci voglio andare in prima elementare, vorrei rimanere all’asilo a giocare”.
Ti capisco, cucciolo mio. Negli ultimi 4 anni hai frequentato una scuola meravigliosa, una seconda famiglia. Un luogo magico in cui hai imparato a vivere in gruppo, a misurarti con gli altri, a conoscere meglio te stesso ed in cui hai imparato a risolvere i tuoi piccoli “problemi” quotidiani. In cui hai studiato ballo, canto, recitazione, chitarra, in cui hai mosso i primi passi verso l’autonomia…in cui hai imparato a dipingere, sapendo distinguere i colori primari e secondari e sapendo creare, al momento giusto, il colore più adatto a te. In cui hai imparato l’alfabeto, i numeri, le lettere, le sillabe, le tue prime frasi in inglese. In cui hai imparato a misurarti con tanti amici e tanti caratteri diversi, hai imparato a rispettare le regole ed hai scoperto il magico mondo della condivisione, ma, soprattutto, hai imparato ad avere fiducia nelle persone, perchè con serenità ti sei affidato a loro e ti sei lasciato conquistare e condurre per mano in innumerevoli avventure. Ogni maestra occuperà per sempre un posticino speciale nel tuo cuore. Hai vissuto in un mondo incantato e magico che ti ha protetto dal primo all’ultimo istante.

Oggi hai spiccato il volo, Amore mio. Un volo, che se imparerai a muovere bene le tue ali, ti consentirà di volare libero per il resto della tua vita.

Vorrei scriverti mille cose, ma non so da dove cominciare.
Le parole si sono incastrate in un groppo che mi blocca la gola e le mani.
Vorrei scriverti che sono emozionata più di te per questa tua nuova avventura…che sono orgogliosa di te, della tua dolcezza, della tua intelligenza, del tuo modo così semplice e spontaneo di rapportarti agli altri, della tua curiosità, della tua voglia di imparare, della tua spigliatezza, della tua disarmante maturità.
Vorrei scriverti che sono felice che hai iniziato un nuovo percorso, e lo sono anche del fatto che con te porterai dei pezzi importanti della tua storia – Alessia, Matteo, Antonio, Leo, Anna Paola, Fabiana – che ti daranno la serenità di non sentirti solo e smarrito, perché sarete, l’uno per l’altro, un riferimento importante, come lo siete ormai già da tanti anni. Ma sono anche felice del fatto che conoscerai tanti nuovi bambini e che molti di loro diventeranno tuoi compagni di avventure, nuovi punti di riferimento, e che ognuno di loro ti porterà un po’ più di ricchezza interiore.
Vorrei scriverti che, come ogni grande cambiamento, sono entusiasta ma allo stesso tempo spaventata, perché la prima elementare è una tappa fondamentale nella vita di un alunno. Spero che la tua maestra sia in grado di conquistare la vostra attenzione e che sappia portarvi per mano alla scoperta di un percorso formativo che sarà fondamentale, stimolando la vostra curiosità e rapportandosi con ognuno di voi nel modo giusto, rispettando le sfumature tanto complesse delle vostre personalità in via di sviluppo.
Vorrei scriverti che ti amo e che mi manchi già, perché oggi sei diventato un po’ più grande. Hai fatto il tuo primo piccolo passo verso il futuro, verso l’uomo che diventerai. E vorrei dirti che sono stata fiera di te stamattina, quando, spaesato, sei entrato nel cortile super affollato, della nuova scuola e, come un ometto, ti sei messo in fila con tutti gli altri a partecipare alla manifestazione di benvenuto senza battere ciglio. Solo lo sguardo tradiva le emozioni che custodivi dentro di te. Ci cercavi nella folla ed ogni volta che ti facevamo l’ok con la mano ci lanciavi un sorriso di circostanza, in equilibrio tra “voglio fuggire, mo piango” e “mamma, che sta succedendo?“.
Ogni volta che avviene qualche cambiamento importante nella tua vita, hai la capacità di stupirmi. Affronti tutto con grande maturità…sei un Ometto, Amore mio. Il mio piccolo grande uomo dai capelli dorati.
Che questa nuova fantastica avventura abbia inizio…in bocca al lupo, Vita mia.

Mamma e Papà

foto

Commenti

Lascia un commento

Or