CAPITOLO 6 – MATRIMONIO / CAPITOLO 11 – OGGI

Occhi che fissano, nel vuoto, un punto lontano.
Brividi che restano sulla pelle, impregnando il corpo di sensazioni piacevoli.
La testa è altrove. Persa tra i ricordi confusi di alcuni giorni fa.
Io sono qui. Bloccata in questa stanza che mi rende claustrofobica.
Ricordo sorrisi elargiti in ogni direzione con affetto e spontaneità.

REWIND – CAPITOLO 6 – MATRIMONIO

Guardo ovunque ma non vedo niente al di fuori di te.
Di noi.
Obiettivi puntati sui nostri volti innamorati.
Ho visto talmente tante foto in questi giorni che, adesso, se penso a noi due,
ci vedo dal di fuori. Da spettatore esterno.
Mi osservo ridere e abbracciarti.
Quanto sei bello, amore mio, quando mi prendi per mano.
Quando mi cingi la vita e mi avvicini a te.

STOP – CAPITOLO 11 – OGGI

Ma adesso sono qui. Invasa da pensieri contraddittori.
Questo matrimonio mi ha illuminata su tante cose.
Soprattutto su tante persone.
Una selezione naturale ha allontanato da noi chi non ci ama.
Non è stato, poi, così difficile accettare questa nuova realtà.
Si è chiuso un capitolo delle nostre vite in modo quasi del tutto indolore.
Dopo anni di corse assennate.
Di pianti disperati.
Di animi distrutti.
Di litigate furiose.
Col sorriso, pregno di gioia, è stato messo un punto.
Non l’ho messo io.
Non l’hai messo tu.
L’hanno messo loro.

Commenti
Please follow and like us:
0

26 pensieri riguardo “CAPITOLO 6 – MATRIMONIO / CAPITOLO 11 – OGGI

  1. insomma ti avevo scritto un trattato, non un commento, e splinder che fa????? se ne va in manutenzione per quelle impercettibili frazioni di secondo in cui provo ad inviartelo???????? ma che sfiiiiigaaaaa!!! ti stavo dicendo che il vostro “finale” mi è davvero piaciuto, ecco… e che è vero, lo sento che ci somigliamo molto… ffffff.. ma non è più uguale il mio commento adesso!! :-(((

  2. @zoe:

    ahahahahahahaha…..

    vabbè l’importante è il contenuto non la forma.

    Stavo pensando di cambiare l’immagine di sfondo del mio blog, del resto ormai il matrimonio si è celebrato e io adesso sono signora!! Che dici??

  3. pulire casa… oddio, è solo per questo motivo che vorrei non averne una!! o forse servirebbe semplicemente una colf! sono le 11 e ci sono già i confetti? aspe’ che me ne rubo qualcuno…

  4. eccerto, che va bene mo. e voglio vedé, che a me non mi facevi il caffé. senti ma … io ci penso all’anno prossimo, tu sai. penso che secondo me mi esaurirò ancora di più di adesso. però … so’ felice !!!

  5. @tigra:

    ma che sono tutti questi puntini sospensivi che metti nelle tue frasi?? che fai?? mi copi?? pensi all’anno prossimo?? eheheheeh….ti verrà un’ansia fottuta che ti farà perdere 10 kg, poi ti faccio vedè.

    la smetti di ridere dappertutto?? ;o)

  6. tardi ma ci arrivo… che è rinasto un po di caffè anche per me? No eh? che faccio mi piuccio la crema rimasta sulle tazzine??? i confetti al limoncello non sapevo che esistessero ne voglio assaggiare unoooooo

  7. Nero sciccosissimo!!! bello davvero sei brava a pasticciare eh? In effetti il nero è più da signora. Complimenti e grassie del caffè ma i confetti a limoncello che ve li siete magnati tutti???

  8. cmq a me i confettio non li hai dati, terrò conto di questa discriminaizone decisamente volut,a inutile che mo ti metti a smaniare che non è così … oh. BUONGIORNO !

    guarda, volevo imparare come cagare in testa alle persone, ma se imparassi a cagare regolarmente e basta mi sarebbe già sufficiente. anche solo nel cesso !

Lascia un commento

Or