UNA GIORNATA TUTTA AL FEMMINILE

Giornata stancante ma strepitosa. Sveglia alle 7:30…colazione, doccia, faccio il letto, metto in ordine la casa, mi trucco e alle 8:45 scendo! Arrivo stranamente puntuale in ufficio e intarvedo il capo fermo, in macchina, sulla discesa del garage, distratto da una telefonata al cellulare…corro come una scheggia e, ovviamente, arrivo prima di lui. Accendo il computer in un lampo e quando si affaccia nella mia stanza a salutare sorrido, trattenendo il fiatone, come se fossi seduta dietro la mia scrivania già da 10 minuti….hihihihi!!! Provo a collegarmi ad internet e scopro che non funziona l’adsl, ma non posso denunciare il fatto perchè c’è il capo. Inizia il bisbiglio con i colleghi…"ma tu internet ce l’hai?"…"a me non si apre tgcom!"…"a me non funziona"…ecc…ecc…finche il nostro vociare silenzioso ma costante giunge all’orecchio sempre vigile del vicecapo che subito prende l’iniziativa e chiama alla telecom…dicono: "il guasto sarà risolto entro domani"!!! NOOOOOOO
Desisto dall’intento di aprire il blog e, rassegnata, inizio a lavorare…giuro che non sono mai stata così produttiva…la mia collega-amica mi ha addirittura fatto i complimenti. Alle 13:10 scendo a piedi e vado a  pranzo da mia cugina per spupazzarmi un po’ il nipotino meravigliosamente cucciolo di 8 mesi.  Non è che io stia proprio a dieta…ma cerco di mantenermi, soprattutto a pranzo. E, invece, mia cugina caccia: PATATINE PIU’ GUSTO accompagnate da BIRRA PERONI come aperitivo mentre IO, si si, proprio io, facevo mangiare il CUCCIOLOTTO BELLISSIMO DELLA ZIA SUA…dopodichè, arrivato il marito verso le 14:00, mi fa "Duchessa a tavola che vino preferisci?"…"eehhmmm, ma veramente io a pranzo non bevo vino!"…e lui impassibile "va bene un chianti?"…"ok, va bene!". Nel frattempo la cugina grande cucina TROFIE con PANNA e WRUSTEl…MOZZARELLA e PROSCIUTTO COTTO. Me ne sono andata alle 15:30 da lì con la pancia pienissima e la voglia di svenire sul divano davanti alla puntata di UOMINI e DONNE.
Arrivo in ufficio e internet funziona…"bene", dico…ma c’ho 30.000 cose da fare e il capo stranamente alle 16:00 è già qui. Adesso, finalmente, è andato via…l’aroma di caffè si diffonde nell’ufficio e dopo aver bevuto la mia tazzina doppia andrò a fumare una splendida sigaretta, in attesa che arrivi presto la folle serata che trascorrerò goliardicamente con le amiche!!!

Commenti
Please follow and like us:
0

32 pensieri riguardo “UNA GIORNATA TUTTA AL FEMMINILE

  1. Com’è andata la serata ? Vi siete strafogate di schifezze, avete raccontato di gioie e dolori della vita matrimoniale, vi siete scambiate le opinioni sulla borsetta all’ultimo grido della moda, avete detto una marea di parolacce, siete scese in particolari piccanti ?! Ah ah ah !

    Scherzo ! Buongiò Duchy, allora, sono stata brava eh ? Zitt, che a parte fare quella colonna di lato .. lasciamo perdere, ma poi sono stata tre ore a capire dove cazzo dovevo mettere quella immagine !!! Ah ah ah ! Sono testarda però. Oh !

  2. Com’è andata la serata ? Vi siete strafogate di schifezze, avete raccontato di gioie e dolori della vita matrimoniale, vi siete scambiate le opinioni sulla borsetta all’ultimo grido della moda, avete detto una marea di parolacce, siete scese in particolari piccanti ?! Ah ah ah !

    Scherzo ! Buongiò Duchy, allora, sono stata brava eh ? Zitt, che a parte fare quella colonna di lato .. lasciamo perdere, ma poi sono stata tre ore a capire dove cazzo dovevo mettere quella immagine !!! Ah ah ah ! Sono testarda però. Oh !

  3. ci manca poco invece che il vino io lo beva pure a colazione… si ma com’ è andata con le amichette?? dio tua cugina cucina esattamente come ho sempre cucinato io a bologna… adesso no, dai.. adesso sto imparando le basi della cucina mediterranea. ieri per esempio ho fatto i ravioli con la panna, è una cucina mediterranea sperimentale.. cioè che io&lui sperimentiamo, tanto per vedere se lo stomaco regge.. poriiiino lui, cucciolino mio… 🙁 mi lascerà per una chef francese, lo so, lo sento..

  4. ci manca poco invece che il vino io lo beva pure a colazione… si ma com’ è andata con le amichette?? dio tua cugina cucina esattamente come ho sempre cucinato io a bologna… adesso no, dai.. adesso sto imparando le basi della cucina mediterranea. ieri per esempio ho fatto i ravioli con la panna, è una cucina mediterranea sperimentale.. cioè che io&lui sperimentiamo, tanto per vedere se lo stomaco regge.. poriiiino lui, cucciolino mio… 🙁 mi lascerà per una chef francese, lo so, lo sento..

  5. @roscia:

    si, più o meno la serata è andata così…dopo, se ho un po’ di tempo, ve la racconto…

    per quanto riguarda il tuo template…hai visto che ce l’hai fatta?? del resto anche io ho iniziato così. noi siamo donne intuitive…eheheheehehe e mica c’è bisogno di una laurea in ingegneria per usare l’html.

    @zoe:

    anche io prima ero molto “alcolica”…poi è subentrato l’amor proprio e la voglia di eliminare un po’ di quella pancetta alcolica che mi faceva incastrare nei jeans…ahahaahh durante la settimana cerco di mangiare in modo pulito, così da nn sentirmi troppo in colpa quando trasgredisco nel weekend…è capì?

    ieri cmq è stata la giornata dell’alcool…ahahahahaha

    per quanto riguarda mia cugina…devo dire la verità: CUCINA DA URLO!! ieri non ha avuto tempo, ma di solito fa delle squisitezze!

  6. @roscia:

    si, più o meno la serata è andata così…dopo, se ho un po’ di tempo, ve la racconto…

    per quanto riguarda il tuo template…hai visto che ce l’hai fatta?? del resto anche io ho iniziato così. noi siamo donne intuitive…eheheheehehe e mica c’è bisogno di una laurea in ingegneria per usare l’html.

    @zoe:

    anche io prima ero molto “alcolica”…poi è subentrato l’amor proprio e la voglia di eliminare un po’ di quella pancetta alcolica che mi faceva incastrare nei jeans…ahahaahh durante la settimana cerco di mangiare in modo pulito, così da nn sentirmi troppo in colpa quando trasgredisco nel weekend…è capì?

    ieri cmq è stata la giornata dell’alcool…ahahahahaha

    per quanto riguarda mia cugina…devo dire la verità: CUCINA DA URLO!! ieri non ha avuto tempo, ma di solito fa delle squisitezze!

  7. Duchessa, vorrei, in questi momenti, essere una comoda impiegata, mensilmente retribuita, che dopo otto ore prende e se ne va, chè tanto i pensieri sono del capo, e non tuoi. Ma ahimé, non me lo posso permettere. Per domani ho un deposito urgente, e non posso rimandarlo. Tra un quarto d’ora vado via, e faccio quel che devo, ma prima di allora ogni minuto mi è prezioso. Altrimenti, ai miei clineit, non potrò dire “avevo la prova dle vestito, non ho fatto quel che dovevo” !

  8. Duchessa, vorrei, in questi momenti, essere una comoda impiegata, mensilmente retribuita, che dopo otto ore prende e se ne va, chè tanto i pensieri sono del capo, e non tuoi. Ma ahimé, non me lo posso permettere. Per domani ho un deposito urgente, e non posso rimandarlo. Tra un quarto d’ora vado via, e faccio quel che devo, ma prima di allora ogni minuto mi è prezioso. Altrimenti, ai miei clineit, non potrò dire “avevo la prova dle vestito, non ho fatto quel che dovevo” !

Lascia un commento

Or