PENSIERI APPICCICATICCI

Il BLOG degli ARISTOGATTI è alla deriva. Ormai viene aggiornato in media una volta ogni due settimane ed è tristissimo passare di qui e leggere sempre le stesse cose. Ma DUCHESSA non ce la fa più. Sta lavorando ininterrottamente da fine agosto 2008 ed è stanca, le bruciano gli occhi, ha caldo, ha il cervello in tilt.
A lavoro fino a venerdì 7…e poi finalmente lei e ROMEO andranno a fanculizzarsi in qualche parte del mondo…in un paesino col mare pulito e non troppo affollato, per godersi una settimana di meritatissimo relax, e sesso, e relax, e sesso e silenzio, libertà….e relax e sesso e relax e sesso!!
DUCHESSA sta in fase di sclero totale…la roscia è partita, s4bs è fuori per il weekend, nya è in vacanza ma domenica torna, fenila è al mare con la nennella, e zoe e cielo sono latitanti…e DUCHESSA che fa? Ovvio, cazzeggia col tormentone del momento: Fèisbuc!! Non ve la prendete a male se ci sto poco qui, ma il cazzeggio lì è più immediato e meno impegnativo…
Intanto andiamo in ferie…poi a settembre ne riparleremo con calma!!

Commenti
Please follow and like us:
0

4 pensieri riguardo “PENSIERI APPICCICATICCI

  1. C’hai ragione. La cosa bella di feisnuc è che non è troppo impegnativo. E forse è proprio questo che me lo fa odiare e mi tiene felicemente lontana.

    Io sono tornata, ieri sera tardissimo. Spero che la cartolina ti arrivi, te l’ho spedita lì. Proprio lì. E mi auguro anche che arrivi prima di qualunque altra.

    La Sicilia è splendida, i siciliani sono allegri e cordiali, Catania è meravigliosa, il mare come quello del Messico (che tu sai, quindi …), i cannoli sono la fine del mondo e così anche gli arancini (urge dieta …). E poi Cefalù, e Palermo, bellissime. E l’Etna. Io ci sono salita, sopra sopra sopra. E il rafting nelle gole del fiume Alcantara, in cui per un attimo ho creduto di stare per morire (giuro !).

    Ci sono, ma non ci sono. Ho ancora dei giorni di riposo, non ho urgenze immediate a lavoro quindi mi prendo tutto con calma e serenità.

    Il blgo ? Bah. Forse qualcosa si è rotto, e lo sappiamo da tempo. Anche se credo che la cosa che ci distingua sia in un certo senso un bisogno troppo forte di comunicare.

    Goditi le tue vacanze, rilassati, divertiti, e torna pimpante e riposata.

    T’abbraccio, patà !

  2. Buongiorno cicciola sono tornata ma il tornare significa anche entrare nel solito marasma di problemi e cose da fare. Dobbiamo fare quella serata su msn prima che parti che dici stasera o domani sera? baci tesoro oggi se dio vuole andiamo a prendere lo scooter, così da oggi in poi la zona del padovano sarà meno sicura con me che sfreccio scooterizzata 😉 tvb

Lascia un commento

Or