LIBERA USCITA E INFLUENZA

Ci si disabitua a tutto. Anche ad avere una vita “normale”. Stasera avremmo potuto avere una meritatissima “libera uscita”, ma il destino c’ha le corna e stasera tutti i microbi del mondo si sono dati appuntamento a casa nostra.
Già ieri, Mister Ro aveva 39 di febbre, ma nonostante ciò Madama Ro oggi si era resa disponibile a stare con i  nipotini per concederci una uscita “pucci pucci”, dato che da quando è nato Federico non abbiamo mai trascorso una serata da soli….i cuccioli da una settimana sono completamente intasati, ma avremmo potuto farli cenare, “aerosolizzarli” e “antibioticarli”, pronti per la ninna insomma, e poi fuggire per una notte “brava” da ragazzacci. Ma già da stamattina l’idea stentava a prendere forma…
“Ma stasera che facciamo? Usciamo da soli o vogliamo chiamare qualcuno?”
“Non so, poi decidiamo….”
“Ma che facciamo? Una pizza? Una fetta di carne? I baretti?”
“Boh…non ne ho idea….poi vediamo”
“Mmmhhhh….”
“Mmmmhhhh…”
“Non sono più abituata ad avere questo tipo di libertà”
“Eh…”
Ore 18:00…i microbi arrivano in massa a casa nostra ed assalgono il capofamiglia….raffreddore, tosse, mal di pancia, mal di testa, brividi di freddo. Duchessa, imperterrita, ci prova…”allora, usciamo?”
E’ bastato uno sguardo liquido di suo marito a distoglierla da qualsiasi proposito di socialità…. Come ogni sabato, si barcamenerà tra Ballando con le stelle e Italian’s got talent, in uno zapping frenetico senza soluzione di continuità.

Commenti
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Or