LE NOSTRE VITE NON SONO NOSTRE

Le nostre vite non sono nostre.
Sono cristalli sospesi nell’eternità del tempo, in bilico sul vuoto, che vivono in fragilità parallele ed immobili.

Le nostre vite non sono nostre.
Sono terre senza nome e senza padrone, in cui far convivere.se stessi con tutti quelli che le attraversano diventa una lotta quotidiana.

Le nostre vite non sono nostre.
Sono l’eredità di amore e di odio che ci hanno tramandato i nostri genitori.
E sono, al tempo stesso, lo scrigno di amore e di odio che consegneremo ai nostri figli.

Le nostre vite non sono nostre.
E non sono di nessun’altro.
Sono figlie del tempo che divora voracemente ogni attimo,
del  dolore che distrugge ogni gioia,
della rabbia e del rancore che innalzano invalicabili barricate.

Commenti
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Or