INTOLLERANZE EPIDERMICHE

DUCHESSA, nella sua vita, non ha mai avuto un "padrone di casa".
DUCHESSA, per sua fortuna, non ha mai avuto un "padrone di niente".
DUCHESSA, oggi, si sente leggermente oppressa all’idea di avere un "padrone di qualcosa".

DUCHESSA è una a cui piace chiamare le cose e le persone con il proprio nome, quindi se una cosa è bianca lei sicuramente dirà che è bianca, se una cosa puzza lei dirà molto onestamente che quella cosa puzza e se una cosa le piace dirà, con entusiasmo, che quella cosa le piace…
Ovviamente, DUCHESSA, estremamente tollerante, disponibile e rispettosa della libertà altrui,  è anche una che non sopporta le persone invadenti, quindi, se qualcuno le romperà il cazzo lei penserà e dirà molto sinceramente che quello lì è nu’ sfaccimm’ e’ cacacazz’ (ovvero, un grandissimo rompicoglioni).

Oggi è una di quelle giornate in cui una cappa afosa le cinge la testa impedendole di respirare. Quella cappa ha un nome ed un cognome…ma qui, adesso, non può svelarli! AIUTOOOOOOOOOO….

Commenti
Please follow and like us:
0

11 pensieri riguardo “INTOLLERANZE EPIDERMICHE

  1. @s4bs:

    jamm’ jamm’…a parte questo che sfracassa la minchia! eh

    @mrdonatofidato:

    mi spiegherebbe cosa c’è da ridere??? lei ride delle disgrazie altrui….gggrrrrrrrrr…maleducato!

    [anche io rido…per non piangere…e per non commettere un omicidio!]

  2. patatì non dirlo a me che, tra l’altro, da quando ho lasciato casa mia in Puglia, ho sempre avuto, in un modo o nell’altro, un “padrone di casa”……. uno pensa che a furia di aver a che fare con certi “padroni” poi ci fai l’abitudine grazie ad una tolleranza messa sempre sotto torchio, e invece NO! io sono diventata, se per questo, molto più intollerante con gli anni! aaarrrrrgggh! oh ma io voglio capire che lavoro farai poi con il tuo socio!!! eddai, parla, confessa, schiatta! su! e non dirmi che l’hai scritto da qualche parte perchè sai che io sempre delle puntate in arretrato. 😉

    smuack. ZOe.

  3. @s4bs:

    a chi lo dici! col part-time dovrei concentrare tutto il lavoro nella mia mezza giornata a disposizione…e invece…nun me ne ten propr’

    @zoe:

    c’è scritto in qualche post fa…adesso per punizione, leggi tutto daccapo!! ahahaahah….tesò te lo dirò in pvt!!

  4. non ho molto da dire in questo periodo le foto esprimono il mio stato d’animo io quella della pioggia e le scarpe la vedo quella che non vedo ma fino a stamattina vedevo era una cioccolata calda.

    Fumare? se mi facesse vedere le cose migliori di quelle che sono fumerei pure…ma non credo funzioni sarebbe come una sbronza non di quelle da ridarella ma che ti fanno venire il vomito.

    buon weekend bella e incazzata duchessa

  5. tesoro… ti capisco.. ma ricorda che anche (e forse soprattutto) quando non si hanno padroni, e si è padroni di se stessi, a volte occorre ingoiare qualche bocconcino velenoso… come dire: dipendiamo fortemente da noi stessi 😉

    riguardo all’altro resto… sai, io credo che se agli uomini non “insegnamo” (che brutta parola) noi a conoscerci, abbiamo ben poco da pretendere in termini di comprensione.. a volte, diciamocelo, ci sarebbe bisogno che ci prendessero proprio a sberle 😉

Lascia un commento

Or