INCASTRATI

le mani ghiacciate digitano nervosamente parole sulla tastiera immobile 
stamattina il destino ti ha dato appuntamento lungo il mio tragitto
un incontro fortuito durato poco più di un attimo
il tempo di un frettoloso saluto mentre avanzavo lentamente nel traffico mattutino
hai pronunciato il mio nome con determinato distacco
due estranei che si salutano in un posto qualunque
di una città qualunque
in un orario qualunque
non ti sei stupito per niente
io invece sì
già da lontano quella sagoma mi aveva accelerato il battito
speravo non fossi tu
e invece eri lì
su quel dannato marciapiede
pronto ad ignorarmi

il tempo passa
ma noi rimaniamo incastrati in quegli episodi del passato che ci hanno rovinato la vita

Commenti
Please follow and like us:
0

2 pensieri riguardo “INCASTRATI

Lascia un commento

Or