Categoria: tristezza e malinconia

NON SIAMO ALTRO CHE IL RISULTATO DI CIO’ CHE ABBIAMO VISSUTO

Perdonami Angelo mio. Perdona questa mamma che ha vissuto la vita in modo malato. Che ha subito cattiverie, ingiustizie e sofferenza. Perdona questa mamma che è cresciuta troppo in fretta e che è stata strappata all’infanzia a soli 7 anni per essere catapultata in una realtà infetta. Perdonami Angelo mio se hoContinue reading

VANEGGIAMENTI DELLE 15.50

Ti siedi davanti ad un pc non tuo, in un pomeriggio di noia bestiale, appesantita da un mangiare troppo abbondante e rincoglionita da una notte semi-insonne (come tante ultimamente in cui ti giri e ti rigiri nel letto senza sapere bene nemmeno a cosa diavolo stai pensando), mentre il cucciolo dopoContinue reading

…DI SOGNI E SPERANZE…

Perchè purtroppo anche i sogni, se li lasci troppo tempo chiusi in un cassetto, rischiano di marcire. Il tempo non è clemente con le cose accantonate. Il tempo scorre reclamando l’urgenza della vita, del vissuto. Il tempo non concede sconti a chi arriva in ritardo. Semplicemente passa e trascina viaContinue reading

IL DIO DENARO

Mi guardo intorno e sento di essere risucchiata nel vortice della sporcizia. Quella interiore. Viviamo in un mondo marcio che puzza di piscio e vomito,  osservati da avvoltoi con ali d’angelo, che dall’alto del loro cielo pittato d’oro, aspettano, con la bava alla bocca, la nostra carcassa.  Affrontiamo la nostra vita, credendo in virtuosiContinue reading

HO IL CUORE INTATTO, MA LE PALLE FRANTUMATE

Oggi è uno di quei giorni in cui ho il cuore intatto ma le palle frantumate. Sono queste fottutissime date del cavolo…30 dicembre…una ricorrenza che da anni mi perseguita, come del resto il 18 settembre, il 21 giugno, natale, capodanno, pasqua. So che se vado a ritroso nell’archivio del mioContinue reading

BUON NATALE…MA ANCHE NO!

Non sempre le cose vanno come dovrebbero. Non sempre le cose vanno come vorremmo che andassero. Natale è passato. Per fortuna. Finalmente. Un Natale che sarebbe dovuto essere meraviglioso, è stato invece il più solitario e strano della mia vita. Una vigilia trascorsa nell’intimità delle mura domestiche per un cambiamento di programmaContinue reading

[TUTTO FINISCE]

E vedere con quanta superficialità e quanta strafottenza venga affrontato il tutto è una cosa che mi disgusta e mi ferisce in profondità. E so che in qualche modo attribuisco anche a lui il risultato del mio fallimento. Mi aspettavo una grinta, una solidità, una consistenza che invece non ci sonoContinue reading

/ E NON

Ci sono momenti di scazzo / E NON Ci sono giorni di merda / E NON Ci sono situazioni intollerabili / E NON Ci sono atteggiamenti insopportabili / E NON Ci sono istanti in cui tutto si mischia / E NON Ci sono mattine in cui vorresti solo rimanere aContinue reading

Circuito chiuso. La vita si inceppa a volte. Ingoio delusioni e aridità, masticando controvoglia l’egoismo altrui. Bocconi amari mi saziano in un tempo che diventa sempre più piccolo. Parentesi quadre evidenziano brevi attimi di sollievo, estrapolati da un occhio attento nel fluire incessante della deprimente quotidianità. Il 2010 si spalanca davantiContinue reading

INIZIA LO STRAZIO

E’ tempo di Natale, di palline, di lucine variopinte e pacchetti sotto l’albero. E’ tempo di festa, cenoni, regali e nastri colorati. E’ tempo di riunioni familiari, di abbuffate, raduni e di giocate a carte. E’ tempo di gioia, di incontri, di sorprese e di amore. Mi rinchiudo in me stessa,Continue reading

ME AND ME

Ed è questo girotondo continuo di informazioni che mi snerva, mi opprime. Sarebbe meraviglioso se tutti avessero il coraggio di guardarti negli occhi e di chiedere di te. E invece no. Paura di una risposta a bruciapelo, paura di un silenzio, paura di un rifiuto, paura di conoscere realtà cheContinue reading

DEDICATA A TE…

Due angeli viaggiatori si fermarono per passare la notte nella casa di una ricca famiglia… Era una famiglia di persone molto avare che si rifiutarono di far dormire i due angeli nella camera degli ospiti. Infatti concessero agli angeli solo un piccolo spazio fuori, sul duro e freddo pavimento delContinue reading

ODORE DI PIOGGIA

Odore di pioggia. Grazia De Michele canta Io e mio padre, riprodotta da un lettore windows media player che reclama quotidianamente di essere aggiornato dal mio computer troppo vecchio. Il sole è sparito dietro un tappeto di fitte nuvole dal colore grigiastro…oltre la porta ben chiusa del mio studio, unContinue reading

OGGI PROPRIO NON E’ GIORNATA! HO FINITO ANCHE LE PAROLE… Please follow and like us:0

REPLAY

REPLAY La mia vita non è altro che questo, uno stupido replay ripetuto migliaia di volte. E mi ritrovo immobile nell’attimo esatto in cui si preme il pulsante per far ricominciare tutto d’accapo. Un dito puntato lì sopra mi lascia intendere che ciò che sto per vedere e per vivereContinue reading

tic tac tic tac tic tac

Non ho più parole. Non emetto alcun suono. E non guardo. Non ascolto. Non rido. Non piango. Ho chiuso i miei canali di ingresso/uscita a tempo indeterminato, rintanandomi in un’apatia forzata che mi blocca le braccia e mi annienta la voce, soffocando il mio istinto animale. E mi avvolgo morbidamenteContinue reading

IL BUIO NON DISTRUGGE CIO’ CHE NASCONDE

Che cos’hai? E’ da oggi che sento farmi questa domanda. E non so rispondere. Non lo so nemmeno io cosa ho. So solo che sono qui, che dovrei vivere questa giornata fino in fondo… e invece sento che tutto mi scivola addosso come olio. I contorni dei miei obiettivi sonoContinue reading

REWIND

Brusche interruzioni. La mia vita si ferma sempre allo stesso punto. REWIND Mi sembra di tornare indietro invece di andare avanti. Storie vissute e rivissute ciclicamente in un estenuante girotondo che mi fa perdere l’orientamento e la stabilità. VOGLIO ANDARE AVANTI…OLTRE…E PERDERMI NELL’INCERTEZZA DEL FUTURO. Please follow and like us:0