Categoria: ricordi

PERCHE’ POI SI TORNA SEMPRE NO?

Perchè poi si torna sempre, no? Certo che parlo di noi…e di chi mai dovrei parlare se no? Fagocitate dalle nostre esistenze, spesso andiamo via…ci allontaniamo dal blog, dagli amici "virtuali" [che fortunatamente virtuali non sono] e viviamo la vita con più intensità…ci dedichiamo ai problemi legati alla quotidianità, alleContinue reading

Sono intrappolata nei miei silenzi. Nelle mie pagine bianche. Nei miei pensieri immobili. Giorni di vuoti in cui sprofondare. Giorni di malinconie da reprimere. Giorni di amare consapevolezze e di BRUSCHEINTERRUZIONI. Giorni prividiconcettidaesprimere. Giorni vissuti senza voglia di comunicare. Giorni  b a r r i c a t a iContinue reading

LA VITA IN APNEA

La vita rinchiusa, in una bustina di plastica trasparente, con due nodi stretti con forza. La vita in apnea. Giorni di diverse e inattese fatalità che corrodono. Un corpo amato, e spesso detestato, riempie di dolore una stanza di ospedale. Un corpo che ha ricominciato a donare calore solo quando la menteContinue reading

29…CHE ANNO DEL CAZZO!

La mezzanotte è passata e un altro compleanno è scivolato via. Un giorno come tanti direte…no, per me non è così. Come ogni momento di "festa", anche il compleanno racchiude in sè l’attesa di qualcosa che poi svanisce quando la mezzanotte è passata sull’orologio del tempo. Un giorno strano…privo della vogliaContinue reading

EX

Le rimpatriate con gli “EX“…ex-amici…ex-compagni di classe…ex-colleghi…racchiudono sempre una forte malinconia. Si finisce inevitabilmente a parlare dei vecchi tempi, delle antiche complicità, ricatapultandosi indietro nel tempo e rivedendosi come si era allora. Ieri sera sono uscita con le AMICHE del liceo…beh, due di loro erano veramente mie amiche A. VELINDA eContinue reading

AMICHE

Vite che procedono su percorsi paralleli. Vite, come pentagrammi, su cui note malinconiche, inseguendosi, creano melodie che si somigliano. Vite dense di emozioni da assapoare e occhi, i nostri occhi, attenti a catturare le sfumature che riempiono l’aria pregna di noi. La magia del ritrovarci, per poi perderci in infinitiContinue reading

RIPOSA IN PACE, ZIO

Gli occhi si chiudono Una stanchezza abissale Pregna di nicotina, digito stancamente Uno zio se n’è andato Uno di quelli giovani, che tu non te lo aspetti Un viaggio eterno l’ha ingurgitato durante un sonno profondo che durava da oltre un mese Riflessioni a 360° Rassegnazione Paura di perdere chi amiContinue reading

NOTTE DI PENSIERI

Bianche pareti ornate da immobili crocifissi di legno. Una quiete paradossale è piombata nella stanza. Una puntata di Ally Mc Beal, vista e rivista, proviene dal televisore acceso. Un caldo afoso appiccica la pelle ed i pensieri. Ricorrenze, ormai passate, festeggiate in luoghi lontani, appartenuti anche a me, trafiggono laContinue reading

FORMATO 10×15

24 Dicembre 2007 D – Ciao zia, come stai? Sono venuta a farti gli auguri! zia D – Tesoro, che bello vederti…vieni qua che ho preso un pensierino per natale a te e a Romeo. Voi tenete la casa moderna ed io ho pensato che ci sarebbe stato benissimo nel vostroContinue reading

AUGURI A TUTTI

AUGURI A CHI, OGGI, FESTEGGIA SAN GIUSEPPE (anche alle "GIUSEPPA"!) AUGURI A CHI, OGGI, COMPIE GLI ANNI (auguri speciali per il 1°anno di LITTLE KEN) AUGURI A CHI E’ PADRE E FESTEGGIA LA FESTA DELPAPA’ CIRCONDATO DALL’AMORE DEI SUOI FIGLI Please follow and like us:0

IO, IO E POPPEA

presentazioni: – IO (alias BUBBO) è la mia amica per antonomasia. Ci conosciamo dal lontano 1991 e siamo state compagne di banco per 8 anni. Dopo il liceo e dopo il fallimento del primo anno di giurisprudenza, ha deciso di abbandonare la vita universitaria che non le dava alcuna soddisfazioneContinue reading

AMEN

Come foglie secche, nell’autunno della vita, cadete uno ad uno, all’ombra della grande quercia. La terra umida accoglie i vostri corpi inermi sul suo grembo immacolato ed il vento fresco del mattino accarezza i vostri volti con la tenerezza di un bambino. AMEN Please follow and like us:0

VOGLIO LEI

Voglio andare fino in fondo in questo strano mondo son legato a te chiudo gli occhi il tuo respiro poi mi guardo in giro so che pensi a me. E mi sento maltrattare da quest’aria che fa male e’ un destino quello di esser soli, soli come me. Voglio lei,Continue reading

MESSAGGI SUBLIMINALI

Pace tombale qui allo studio. In sottofondo la voce della segretaria che parla al telefono con qualche cliente lontano. Nella stanza adiacente i colleghi fanno conversazione scambiandosi silenziosi bisbigli. La collega-amica al mio fianco stampa documenti importanti, producendo un rumore duro e costante. Io taccio, chiusa in un silenzio privo di aspettative.Continue reading

GRAZIE MAMMA

Come un libro aperto, mi sono mostrata a te. Hai danzato tra le pagine della mia vita, perdendoti nei passaggi intricati del mio cuore. Non tutto ti è stato chiaro…o, almeno, non dal principio. Allora ti ho presa per mano e ti ho condotta dove si celavano le soluzioni… Dove potevi distinguere,Continue reading

PERGAMENE DI LAUREA

Stamattina, finalmente, Duchessa e la sua collega-amica P hanno deciso di recarsi nella loro vecchia FACOLTA’ per assolvere al fatidico compito del RITIRO DELLE PERGAMENE DI LAUREA! Inutile dire che P si è laureata alcuni mesi dopo Duchessa, eppure, nonostante ciò, a lei è arrivato l’invito dalla Seconda Università degli StudiContinue reading

I LABIRINTI DEL CUORE

Mi sento terribilmente strana. Mi hai telefonato 5 minuti fa, sommergendomi con la tua solita allegria. Parliamo del più e del meno…l’università, il lavoro, Romeo, la tua ragazza…poi ti faccio quella domanda fatidica, aspettandomi tutt’altra risposta, e invece, mi hai completamente spiazzato. Fili interminabili che si intrecciano ancora. Nonostante tutto.Continue reading

SORELLE

Tutti in partenza. Sicuramente sarete già in aeroporto ad attendere che parta l’aereo che vi condurrà lì. Ed io resto a casa. Ed io c’ho già la malinconia. Ed io mi mangio le mani per non aver prenotato il biglietto con voi. Avete deciso di portarla lì. Di ricongiungerla, ancheContinue reading

ISTANTANEE DI UNA VITA FA’

Ero solo una bambina quando venivo a trovarvi, nelle calde sere d’estate, con papà. Ricordo che ci mettevamo fuori al terrazzino di casa vostra e voi adulti chiacchieravate, sfumacchiando costantemente e sorseggiando caffè. Anche lui, allora, fumava… Ricordo che vi osservavo per minuti interminabili, bevendo cocacola e mangiucchiando patatine. EraContinue reading