Categoria: eccheccazz

CIAO, SONO DANIDA’ E SONO UNA BLOGGER.

Ciao, sono Danidà e, da 12 anni, sono una blogger. Ho iniziato la mia vita “parallela” su virgilio, poi mi sono spostata su splinder, su altervista…per approdare, infine, qui, sul mio dominio finalmentemammaenonsolo.it da meno di un anno. Non è interessante il mio peregrinare in rete in cerca di una location, nè ilContinue reading

ACIDA COME UNO YOGURT ANDATO A MALE!

Certi giorni sono talmente ACIDA, che manco uno yogurt andato a male. Capita. Capita spesso in realtà. Almeno ultimamente. E sono sempre più convinta che non dipenda dagli sbalzi ormonali. Siamo abituate a cercare un alibi e a dare la colpa all’ovulazione, al ciclo, alla menopausa…macchè, io sono proprio acida, indipendentementeContinue reading

I NOSTRI FIGLI HANNO SEMPLICEMENTE FRAINTESO I CONCETTI!

La verità, care mamme in ascolto, non è che noi siamo tutte esaurite. Anzi.   La verità, quella vera in assoluto, l’assioma per eccellenza, il dogma inequivocabile è che, per i nostri figli, noi NON ABBIAMO DIRITTO DI ESISTERE A PRESCINDERE DA LORO. Non concepiscono l’idea di concederci 5 fottutissimiContinue reading

LE 5 COSE CHE I SOCIAL NON MOSTRANO DELLA MATERNITA’

Tu le vedi lì, perfette, completamente rilassate ed immedesimate nel loro status sociale di madri “facciotuttodasola“. Sono truccate anche mentre fanno il bagno al mare, sono vestite in modo impeccabile, con outfits rigorosamente all’ultima moda, sembra sempre che si divertano, con quegli occhi a cuoricino, quelle tette di marmo eContinue reading

DONNE E MULTITASKING…COME CONCILIARE TUTTO?

Una vita fa…cioè fino al 2010…la mia vita era un delirio di eventi mondani, téte à téte romantici, sorprese, lavoro, creatività, progettualità, arte, poesia, musica, contatti, amici, alcool, viaggi, uscite, rimpatriate, lunghissime inciuciate, cerette, massaggi, weekend al mare e gite in moto… Quella vita era ricca di spensieratezza, follia, soddisfazioniContinue reading

TERRIBLE TEN

Certe cose andrebbero annotate su un libro nero. E non perchè siano talmente negative da non poter essere superate, per carità, ma solo per non rimuoverle e non rischiare così di avere l’effetto sorpresa quando poi si ripresentano. Confesso, io avevo dimenticato. E se avessi avuto un bel librone nero, oltreContinue reading

SI SALVI CHI PUO’

“Ale ma perchè ultimamente ti metti sempre le mani in bocca? Le mani sono sporche…” “Mamma me lo ha insegnato Daniele…” “E perchè ti metti anche il collo della maglia in bocca? Così la bagni tutta!” “Mamma perchè Daniele lo fa!” “mmmhhh…” “Ale ma chi ti ha insegnato queste parole?” “Mamma ilContinue reading

ESSERE MAMMA DI DUE NANI PICCOLI IN INVERNO

Essere mamma di due nani piccoli, in inverno, vuol dire che trascorrerai l’85% del tuo tempo barricata in casa. Il restante 15% ti servirà per fare la spesa, per comprare vestiti ai cuccioli, per pagare le bollette e nei tragitti quotidiani casa-asilo (asilo/casa spesso va nonna Sseglia!). Essere mamma di dueContinue reading

DIPENDENZE

In giorni come questo mi rendo conto di quanto sia diventata assolutamente DIPENDENTE da molte cose inutili. Stamattina, mentre Fede faceva un sonnellino, io passavo lo swiffer in casa, con il mio nuovissimo Samsung S3 (di cui ancora non ho pagato nemmeno una rata) adagiato nella tasca di dietro dei jeans,Continue reading

URGE UNA BOTTA DI VITA

Cartoni e noia. Ecco l’andazzo di casa nostra da tre giorni ormai. Sto per impazzire…venerdì, sabato e domenica barricati dentro a causa di malanni vari e pioggerellina sparsa. E gli animi si increspano, i mal di testa aumentano e l’apatia raggiunge vette altissime. Baby Tv fa da sfondo a questoContinue reading

LIBERA USCITA E INFLUENZA

Ci si disabitua a tutto. Anche ad avere una vita “normale”. Stasera avremmo potuto avere una meritatissima “libera uscita”, ma il destino c’ha le corna e stasera tutti i microbi del mondo si sono dati appuntamento a casa nostra. Già ieri, Mister Ro aveva 39 di febbre, ma nonostante ciòContinue reading

L’esuberanza verbale e fisica che sovrasta senza lasciare vie di fuga…quell’invadenza fatta di giri di parole, sotterfugi, inciuci e discorsi inopportuni…quel volersi mettere sempre al centro di ogni cosa per far parte di un “tutto” indiscriminato, dove non esistono ruoli o libertà di scelta…dove tutti sono amici di tutti senzaContinue reading

LAVORO”TERAPIA”

Arrotolata su me stessa, come il guscio sulla lumaca. Fagocitata da un velo oscuro che mi impedisce di guardare oltre. Cerco uno spiraglio che non c’è, o che forse non voglio vedere. Sopraffatta da me stessa e da chi mi circonda, continuo a rifiutare proposte che mi farebbero sentire forse unContinue reading

FEBBRE E MUCHI USCITE DA QUESTA CASA

Ci sta poco da fare una spicciola psicanalisi o da dare consigli. La situazione è critica: siamo in bilico da giorni sul filo del rasoio, rinchiusi in casa come criceti in gabbia, con gli animi alterati e i nervi a fior di pelle. Mio marito è stato operato al ginocchioContinue reading

VOGLIA DI LAVORARE

E ricominci a lavorare dopo un buco nero che ti ha risucchiato per 2 anni, ricominci ad avere a che fare con committenti, scadenze, organizzazione, pianificazione. E ti sembra di inalare finalmente ossigeno…a te che ami il tuo lavoro e che non vedevi l’ora di essere di nuovo operativa. MaContinue reading

VADO IN FERIE

Per mio marito e mio figlio:  dopo aver accompagnato Ale all’asilo,aver fatto un servizio,aver fatto la spesa, aver smontato albero, presepe e addobbi natalizi, aver svuotato 3 armadi e rimesso tutto a posto in modo decente, aver sistemato lo studio e la stanza di ale che era un delirio diContinue reading

DIAVOLETTI TRAVESTITI DA CUPIDO O ANGIOLETTI CON LE CORNA?

Questo mi chiedevo stamattina, quando mia cugina, che sta facendo l’inserimento del suo nano piccolo nell’asilo di mio figlio, mi ha mostrato dei video di Alessandro che come un piccolo Lord mangiava seduto a tavola con altri 15 bambini della sua età da SOLO, senza SPORCARSI, senza ALZARSI, finendo TUTTOContinue reading

COME SOPRAVVIVERE AD UN NANO DUENNE

Quando hai un bambino la vita “sociale” cambia. E’ finito il tempo delle uscite improvvisate, delle notti brave, delle rimpatriate, delle ubriacature, delle sregolatezze. Quando hai un bambino di due anni e che per giunta ha il sonno leggerissimo, la vita “sociale” va proprio a farsi fottere, perchè non haiContinue reading

21 DICEMBRE 2012…E QUINDI?

21 dicembre 2012, una data da ricordare. La profezia Maya stabiliva che oggi ci sarebbe stata la fine del mondo…sticazzi. Per ora, e sono già le 15.00, non è ancora successo nulla. Per fortuna. L’unico disastro al quale ho assistito è stata la prima recita di Ale e dei suoiContinue reading