607_CAMERA CON VISTA

L’apparenza spesso inganna. Succede quando lo sguardo si poggia sulla superficie delle cose ignorandone il contenuto o quando ci si sofferma su di un sorriso senza scorgere ciò che esso nasconde.
A volte la vita ci indirizza in tunnel emozionali dai quali non sempre si esce vincitori. Si combattono battaglie interiori ed esteriori invisibili al mondo e spesso ci si congeda dalla folla senza nemmeno un saluto.
Ho assaporato anime altrui, invischiate in percorsi intricati, sepolte sotto strati di apparente cinismo, ho guardato occhi svuotati e corpi consumati, ed ho pianto lacrime di bambina genuflessa di fronte ad un Dio di cui sentivo le carezze sui capelli. Ho sentito il terrore impossessarsi di ogni cellula del mio corpo e il dolore altrui entrarmi nelle ossa fino a paralizzarle.
Ho vissuto un incubo di cui conservo nitido il ricordo, ho ascoltato il mio cuore spezzarsi migliaia di volte e ricomporsi a fatica. Ho vissuto il vuoto, la solitudine, il nulla.
Ciò che rimane è l’alternarsi costante del giorno e della notte, della vita che procede senza rallentamenti o interruzioni, a prescindere da chi resta e da chi va via.
Ciò che rimane è la condivisione di un percorso parallelo, fatto di attese, di incontri, di speranza, di amore, che in qualche modo ti unisce per sempre.

IMG_20140620_223256

Commenti
Please follow and like us:
0

Un pensiero riguardo “607_CAMERA CON VISTA

Lascia un commento

Or