6 SETTIMANE + 2 GIORNI

E poi la vita prende il sopravvento. Ed io, terrorizzata, non mi sento pronta. Credo di non essere in grado di gestire questo improvviso sovraccarico poggiato senza scelta sulle mie spalle. Tutto talmente in fretta…che non è facile trovare una collocazione alle cose, alle emozioni. Ale che finalmente cresce e diventa più autonomo, la prospettiva dell’asilo che prende forma nella mia mente per mesi per poi concretizzarsi serenamente un paio di settimane fa e il desiderio fortissimo di tornare a lavorare, a fare ciò che so fare e che amo fare.
Nemmeno il tempo di riprendere in mano le redini della mia esistenza che arrivi tu…di una dolcezza disarmante. L’idea di te che prendi forma nel mio ventre mi sconvolge. Alterno momenti di euforia totale ad altri di preoccupazione e sconforto, ma l’idea di te resta solida al centro del mio nuovo universo. Ti giro intorno, avanzando nelle periferie della mia anima e nell’antro buio che ti accoglie cullandoti. Giro intorno alla tua vita fantasticando su ciò che il destino ci ha riservato…sarai un maschietto? Una femminuccia? Sarai bionda? Bruno? La fotocopia di tuo padre? Sorrido ripensando alla mia reazione scioccata quando scoprii che Ale era identico a me…lo immaginavo l’opposto.

Non so bene perchè, ma credo che tu sia una bambina. Forse perchè mi piacerebbe fare questa nuova esperienza, forse perchè il mio corpo sta reagendo alla gravidanza in modo del tutto nuovo. Con Ale per 9 mesi sono stata un Leone, sempre in formissima, senza alcun fastidio, ho lavorato fino all’ultimo giorno…Oggi invece mi sento stanca, con una costante sensazione di vuoto alla bocca dello stomaco e qualche doloretto al ventre.
Stamattina ho fatto tutte le analisi di routine e lunedì abbiamo la seconda visita dal ginecologo. Venerdì ti abbiamo visto, piccolo amore, ma era ancora presto per sentire il tuo cuoricino. Al tuo fianco c’è posizionata una bella Cisti ovarica di 6,8cm di diametro (come nella prima gravidanza) e il dottore ha detto che non mi devo strapazzare e che col tempo dovrebbe assorbirsi da sola. Ti sei posizionato bene ed eri grande più o meno come una lenticchia. E’ stato emozionante vederti, ed è stato strano essere di nuovo su quel lettino con gli stessi desideri e la stesse paure di un tempo, ma con in più la consapevolezza di ciò che sarà questo magico cammino iniziato un mese e mezzo fa, che durerà per sempre.

Commenti
Please follow and like us:
0

2 pensieri riguardo “6 SETTIMANE + 2 GIORNI

Lascia un commento

Or