3 CONTRO 1…L’UNIONE FA LA FORZA!

Ci siamo quasi. L’opera di persuasione sta andando nella direzione giusta.
Ieri sera DUCHESSA ha preso in mano la situazione e ha deciso una volta per tutte di affrontare il marito.

D – Ciao amore, com’è andata la giornata di lavoro? Senti, ti volevo dire una cosa, non irritarti. Io adesso vado giù da mia cugina XXX per portarle questi documenti e, dato che XXX c’ha il cucciolo io me lo porto su per vedere la reazione di MATISSE e BIZET la prima volta che vedranno un cane. L’unica cosa che mi possa far desistere in questo momento dall’adottarne uno, è vedere che i gatti hanno paura o che si mostrano aggressivi. Ho bisogno di fare il tentativo.
R – …

DUCHESSA dopo 5 minuti si presenta con una cucciolotta dolcissima in braccio. Inaspettatamente MATISSE e BIZET scrutano, prima da lontano, poi sempre più da vicino l’extra terrestre peloso entrato nel loro territorio. Con la loro solita  e disarmante dolcezza, restano seduti a guardarla giocare con la loro pallina preferita, la odorano, la osservano incuriositi. Dopo 10 minuti, la cucciola è tornata a casa sua e DUCHESSA si è calata nel ruolo di moglie perfetta, preparando un’ottima frittata farcita. A tavola…

D – Senti, facciamo così…io sto impazzendo con questa storia del cane. Ho bloccato un sacco di cuccioli e devo dare conferma…allora, se per te è un NO, ma un NO vero perchè tu il cane non lo vuoi proprio, dimmelo, così disdico e ti giuro che non ne parlerò mai più.
Sai bene che avrei potuto fare un blitz e portare il cucciolino a casa, facendoti una sorpresa [ti saresti affezionato dopo 5 minuti]…ma so anche che da piccolo farà dei danni e non posso pensare che io e te dovremmo litigare a causa del cane, perchè tu risponderai che è stata colpa mia, ecc, ecc, ecc. Quindi, se non lo vuoi, dillo adesso e l’argomento sarà chiuso per sempre.
Se invece, almeno un po’, lo vuoi portami a vedere i cuccioli domenica….

Di fronte ad un out-out di questo tipo, ROMEO, che ormai si era affezionato all’idea [ma solo all’idea] di adottare un labrador, sentendosi con le spalle al muro, non riesce a dire NO e cambia la sua posizione, ammorbidendola…..

R – Lo sai benissimo che se porti il cucciolo a casa io mi ci affeziono più di te…mi conosci. Io ho sempre desiderato un cane. Ma penso che sia una follia…tu sei matta proprio.

sorriso a 58 denti di duchessa…

D – Allora? Ti rendi conto che ormai siamo 3 contro 1?  Anche MATISSE e BIZET hanno approvato…manchi solo tu!! Pensaci un paio di giorni…poi se mi dirai NO, sarà un NO per sempre…se dirai NI, andremo a vederli.

DUCHESSA ha capito che ROMEO ha paura di assumersi la responsabilità di aver detto SI, assecondando l’ennesima follia della moglie squilibrata, ed ha capito anche che se va a prendere il cucciolo e glielo fa trovare sotto all’albero di Natale con un bel fiocco rosso, lo renderebbe il marito più felice del mondo!!
Hihihihihhi….come si suol dire: L’UNIONE FA LA FORZA. Grazie amori miei fusosi….
 

Commenti
Please follow and like us:
0

3 pensieri riguardo “3 CONTRO 1…L’UNIONE FA LA FORZA!

  1. Se alla fine ce la spunti e ne porti uno a casa vedrai che ti rivoluzionerà la vita! Il labrador è un cane fantastico, tutti lo sono ma questo è davvero speciale, io ne ho due di otto anni che convivono amorevolmente con due gatti ed un bassottino.

    il bassotto è stato un lungo parto un pò come il tuo x il labrador, sembravo un nastro registrato le sole parole erano "bassottino ….", alla fine io l’ho fatto davvero di portarlo a casa senza preavviso e magari un giorno sul mio bloggo racconterò anche questo!

    in bocca al lupo

Lascia un commento

Or