29…CHE ANNO DEL CAZZO!

La mezzanotte è passata e un altro compleanno è scivolato via. Un giorno come tanti direte…no, per me non è così. Come ogni momento di "festa", anche il compleanno racchiude in sè l’attesa di qualcosa che poi svanisce quando la mezzanotte è passata sull’orologio del tempo. Un giorno strano…privo della voglia di fare. Forse ho già fatto troppo in questo periodo per fare ancora. Forse non ho fatto ancora nulla. So solo che la predisposizione non c’era e che le attese, come sempre, sono state disattese.

29 anni…inizia l’anno "del cazzo" al quale tutti vanno incontro prima o poi…segnato da un numero assurdo. E’ come quando fai 33 anni e tutti ti dicono Uh, c’hai gli anni di Cristo….eh, e io invece mo ne ho fatti 29 e per un anno intero dovrò sentirmi dire la frase "del cazzo": uh, c’hai gli anni del Cazzo…ih che bella soddisfazione! Comunque, bando alle ciance, ieri sera siamo usciti col mio socio e la compagna, ovvero l’ARTISTA e la sua MUSA…Giusto per non passare la mezzanotte a casa, perchè poi a me manco me ne teneva di fare "un cazzo"…siamo andati a mangiare e ci siamo schiattati 3 bottiglie di MOJO 57, il mio vino preferito…ROMEO ha bevuto poco, la MUSA pure…e io e il socio, nonchè mio cugino, ci siamo scassati di vino. Lo spumante finale non ha fatto altro che dare quel tocco in più per correre a casa a vomitare anche l’anima. E vabbè, ma ci sta anche questo, visto che, come abbiamo già detto prima, è un anno "del cazzo" ed è iniziato da subito "di cazzo". Alle 00.00 abbiamo brindato al mio compleanno e all’amicizia…alle 00.01 sono arrivate le prime telefonate e i primi essemmesse e alle 2.00 giacevo inerme a terra nel mio bagno, stile arancia meccanica, a fare l’amore col mio cesso ghiacciato, mentre ROMEO russava tranquillo. Bell’è? Che inizio "del cazzo"….
Stamattina ROMEO ha avuto la brillante idea di svegliarmi dicendo….Cazzo, sono le 12.30 come farai a cucinare tutta quella roba? Spalanco gli occhi come quella del film l’esorcista…inizio la giornata esclamando CAZZO!!!! …poi, lui mi guarda divertito e mi fa Amò, sto scherzando, sono le 11…lo so ho fatto uno scherzo "del cazzo"…mo io dico, mi conosci da una vita, conviviamo da più di tre anni…scusa, amò, ma non lo sai che se mi sveglio storta rimango storta per tutta la giornata? E così è stato. Mi alzo, mi lavo la faccia indemoniata e vado dritta in cucina a fare il caffè e a cucinare, senza nemmeno il tempo materiale di capire cosa stesse succedendo. Resto chiusa in quella trappola infernale dalle 11.02 alle 13.15, mi lavo, mi metto la tutta e trasferiamo il pranzo dai nonni, dove abbiamo fatto una tavolata in famiglia con i NONNI, la GNORA, un paio di ZIE anziane e un CUGINO. Il pomeriggio è andato liscio…se non fosse stato per il fatto che ROMEO,arrivati ad una certa ora, ha sclerato, sarebbe stato un giorno come tanti. Ma si sa che lui è fatto così…che c’ha un carattere "del cazzo" e che diventa intollerante di fronte alla confusione e soprattutto ai bambini urlanti. Alle 20.00 circa, sono andati tutti via e lui, che doveva sfogare l’ansia repressa, mi ha iniziato a fare una tarantella allucinante su dove mettere i bidoncini della raccolta differenziata…Mo dico io, c’ho la cucina che è un delirio di roba da lavare, due stendipanni pieni di vestiti da raccogliere, un esaurimento nervoso che mi porto avanti da quando stanotte stavo aggrappata al cesso a vomitare anche le budella…e tu mo, dopo una giornata allucinante, mi vorresti sfracassare i maroni con la raccolta differenziata???? Lo guardo, con sorriso di circostanza, e gli chiedo: Amò, fammi capire una cosa, io lo so che ti sei stressato oggi, ma tu pensi davvero che sia il caso di rompermi le palle in questo modo? Vuoi che anche io perda la pazienza e inizi ad urlare come una dannata? Non credo proprio…allora, ti prego, vatti a mettere sul divano, rilassati e non rompere il cazzo. Io mo riscaldo qualcosa e ceniamo.
ROMEO ha capito, si è reso conto che questo è un anno particolare e mi ha lasciata perdere…anzi, si è fatto perdonare con una lunga serie di bacini…eheheheeeh
Ore 23.00 ROMEO va a nanna (domani sveglia alle 6.30…povero cucciolo!) e finalmente mi posso godere il 18 gennaio come se fosse un giorno qualunque e non come il giorno del mio 29esimo compleanno…appiccio MSN e trovo quelle due pazze di S4BS e NYA…chiacchieriamo un po’, del più e del meno, mi fanno di nuovo gli auguri e quella stoppola di S4BS si assenta ingiustificatamente nel clou della discussione…NYA si inventa di aver ricevuto un commento porcello sul suo blog…corro lì per sfotterla e TATATA’…eccola lì la mia festa di compleanno, servita su un vassoio d’argento solo per me…ho pianto dopo aver letto il loro post…un compleanno del cazzo, di un giorno del cazzo, di un anno del cazzo, pieno di attese disattese, si è concluso con un regalo speciale…l’amicizia.
Grazie di cuore…

E’ proprio ovvere , la domenica nei blog non trovi mai nessuno.

Perche qui si fa ammuina dal Lunedi al Venerdi ..
Orari d’Ufficio …. si intende.
 
Ma oggi .. è una domenica speciale ..
Una di quelle che proprio non ti puoi dimenticare ..
Perche oggi è ….. data importante ..
È non solo perché è rossa sul calendario.
18 Gennaio 2009
Mica da niente !!
18 Gennaio 2009
Mah …. Non vi dice proprio niente ?!
 
Siamo qui, stasera nonostante è Domenica, perche c’è una persona importante per noi da festeggiare. Una di quelle persone che .. se le trovi nella vita .. non la puoi più lasciar andare. Quel tipo di persona sulla quale sai di poter sempre contare, che c’è quando hai bisogno di una spalla .. quel tipo di persona che ti entra nel cuore nel modo più semplice del mondo, il tipo di persona con la quale stai semplicemente bene. Che ti fa sorridere, quanto stai male, che ti fa pensare quando fai casini, che sa ascoltarti se hai bisogno di parlare, che sa esserci semplicemente .. in silenzio. Quella che ….sa farti sentire importante.
Quella che fa il caffè piu spettacolare del mondo !!
Eh sai .. quel tipo di persona che si dice che se la trovi .. hai trovato un tesoro.
Eh si proprio quella Li ..
 
AUGURI DUCHESSA .. ti vogliamo bene
Commenti
Please follow and like us:
0

9 pensieri riguardo “29…CHE ANNO DEL CAZZO!

  1. l’amicizia è qualcosa di unico, e quanto ti capita quell’attimo di culo nella vita .. e riesci a trovare persone che con una semplicità assurda riescono a farti sentire bene, riescono a farti sorridere quanto tutta la giornata nn avresti voluto far altro che piangere. Per il semplice fatto .. di stare con te .. anche solo su una cam in msn. Quanto senti .. che quelle persone .. ti sono entrate nel cuore e nei pensieri, senza alcun sforzo e che il tuo pensiero a loro sul tuo viso fa nascere un sorriso ..

    beh allora puoi dire di aver trovato .. delle vere amiche !!!

    Voi *

  2. A sabs me fai sempre fa la figura della svampita ma quando mi dai lezioni di saper scrivere qualcosa di amorevole e intelligente? azzo ! 😉 si cmq sottoscrivo noi tre abbiamo il dono di farci stare bene … sono felice di far parte di questo microcosmo che si crea quando ci ritroviamo intime e senza veli a ridere delle lacrime e dire vaffanculo alle cose brutte che ci rattristano… vi voglio bene adorabili sceme ;-§)

  3. Allora non mi sono sbagliata ieri nel sms ! In ritardo, ma solo qui perché ero del tutto all’oscuro della reunion, i miei auguri di buon compleanno con tutto il cuore. Non è un anno del cazzo, duchessa. 29 è l’anno dell’attesa, ma l’attesa aiuta a renderci forti, ad insegnarci la stabilità, a tenerci appese per imparare la resistenza. 29 è l’anno che manca qualcosa, qualcosa che però ci sarà. E questa è la cosa più bella. 29 è l’anno di svolta, passato questo sarai in un’altra fase della tua vita. E le svolte, lo sappiamo amica mia, sempre e comunque, sempre e comunque, sono precedute dal silenzio. Un silenzio che però non è rassegnazione, un silenzio che però non è disperazione, un silenzio che però non è mancanza di motivazione.

    E’ un silenzio che serve, per quando le cose saranno rumorose, felicemente rumorose, dentro e fuori di te.

    E’ vuoto, che non sarà mai vuoto fine a sé stesso, ma è il vuoto che domani sarà riempito.

    29 è l’anno tra il già e il non ancora. Il già, di ieri. Il non ancora, di domani. In mezzo, però, ci sei tu, i tuoi sogni, le tue gioie presenti e quelle che speri per domani, la vita che hai, gli affetti che ti circondano.

    Il non ancora è un non ancora. Domani però, amica mia, quello che oggi è non ancora, domani proprio quello ci sarà.

    Ti voglio bene.

  4. Grazie duchy, ma sono a dieta virtuale ! No perché a dieta effettiva … e mo mo !!! Il caffè ci sta, pure se proprio ora ho mangiato un pochet coffi. Per compensare certe virtù devo pur drogarmi con qualcosa ! E ormai la caffeina è mia amica insostituibile. Tu avevi finito il credito, e io pure e perciocché non t’ho chiamata e pure alla eglina

  5. A me nessuno mi ha detto in questi sei mesi che c’ho l’età del cazzo… :O

    evvabbè, ci sono altri sei mesi di tempo, mi dirai tu…

    ma.. a mme mmi piace l’età del cazzo!!!

    Però mi sa che c’hanno ragione nya e sabs.. 🙂

Lascia un commento

Or